Leoni D’Italia nuova energia per il nostro Paese

Leoni D’Italia nuova energia per il nostro Paese

Roma- Capita spesso di imbattersi in gruppi di millantatori, associazioni fantasma, uomini in cerca di soldi o di qualche poltrona, questo ha portato ad oggi un rifiuto totale e sfiducia da parte dei cittadini verso la politica. Tutto ciò si evince che il 56% della popolazione non si reca alle urne, il restante 28% ha votato alle ultime elezioni politiche un movimento di protesta M5S e il restante ha destabilizzato la formazione del Parlamento che ha portato ad alleanze strane pur di rimanere al potere e la cosa più grave è che ha nominato 4 Presidenti del Consiglio Tecnici, ovvero nominati dal Presidente della Repubblica e non dal popolo. Noi oggi siamo orfani di una vera politica, siamo i figli di una dittatura Europea/Tedesca ma soprattutto siamo prigionieri di un sistema bancario deleterio, vuoi per l’altissimo tasso di precarietà, vuoi per l’alta tassazione, ma oggi avere l’accesso al credito è diventato un miraggio.

Negli anni la politica di errori ne ha fatti e anche tanti, ha mirato le varie campagne elettorali in passaggi televisive, radiofoniche e testate di giornali, poi i partiti piazzavano i loro nomi nei vari collegi in tutta Italia, anche perché la vecchia normativa lo prevedeva. Questo è stato un comportamento autolesionista, ha portato ad non avere più il contatto con il territorio e i cittadini si sono sentiti abbandonati.

Oggi sembra che le cose stanno per cambiare, un po’ perché si andrà a votare con una nuova legge elettorale “ Rosatellum” e anche perché i Partiti hanno percepito il malcontento generale della popolazione e hanno deciso di invertire la rotta, stanno cercando di riprendere il contatto con il territorio, stanno cercando di creare una nuova classe dirigente giovane, non più le solite facce, i soliti personaggi, ma soprattutto i nuovi parlamentari dovranno essere persone perbene, capaci e non improvvisati, persone che hanno il contatto con il territorio e capaci di dare risposte immediate.

Da un po’ di mesi sto girovagando per l’Italia intera, incontro amministratori, sindaci, presidenti di associazioni e gruppi di martiri che cercano di dare una mano a chi stenta a sopravvivere. Oggi i Partiti hanno un concetto diverso di schieramento, si pensa ad alleanze che permetteranno in Parlamento la governabilità, quindi stiamo cercando di creare un contenitore di idee, nel mio caso di Centro Destra che possa contribuire positivamente alla futura formazione del Governo. Tra questi ho incontrato il Segretario Nazionale di un Movimento Politico fondato da Pasquale Merola di Caserta, e dalla Coordinatrice Organizzativa Nazionale Filomena Buonaiuto , il loro movimento mi ha dato l’impressione di ritornare indietro nel tempo, ovvero alla nascita di Forza Italia, pochi punti del programma ma importanti quali: 1- Difesa e Tutela delle Partite Iva, 2- Difesa della Privata Proprietà, 3- Abolizioni IMU sui terreni agricoli, 4- Tutela del Diritto Personale. Ma più che altro i “LEONI D’ITALIA”, questo è il nome di questo movimento, si sono ramificati in tutta Italia, coinvolgendo imprenditori, liberi professionisti, docenti universitari e operai, giusto per abbracciare ogni categoria di popolazione. Ho notato in loro l’impegno di dare un contributo serio e reale, quello che in questo momento serve. Serve recuperare il rapporto con il territorio, serve ai grossi Partiti coinvolgere questi movimenti e associazioni, e servono Movimenti come i “LEONI D’ITALIA” per ridare credibilità alla nuova classe politica e riportare alle urne i cittadini delusi. Credo che Merola e il suo movimento Nazionale possano dare un serio e vero contributo ad una coalizione di Centro Destra per poter governare per i prossimi 20 anni. Sicuramente dopo il 5 novembre dopo le Regionali in Sicilia avremo una maggiore idea di come sarà strutturato il Centro Destra in Italia in attesa delle Elezioni Politiche della primavera 2018 e la cosa che mi piacerebbe vedere è che i “ LEONI D’ITALIA” facessero parte integrante e costruttiva di questo progetto per il bene e la crescita della nostra bella ITALIA.

Articoli Relativi

Close
Close

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Close

Close